Betty Poison: Is poison over?

betty-poison

Primo articolo del blog; di cosa parliamo? Magari la finale di X Factor? ..buoni, sto scherzando.

Vorrei invece iniziare parlando di qualcosa made in italy, un gruppo che personalmente a me ha dato soddisfazioni; che non è mai entrato nel mainstream  pur essendo riuscito a portare a casa un discreto numero di concerti e collaborazioni, fra cui l’opening  delle Hole. Sto parlando dei Betty Poison, band romana con 2 album all’attivo: Poison for you (2009) e Beauty is over(2011).

Formazione essenziale (chitarra batteria basso), suoni diretti di chiara influenza grunge e il valore aggiunto che al tutto da Lucia, frontwoman dalla voce graffiante e dal carisma indiscutibile. Ascoltando i Betty poison sai cosa aspettarti fin dalle prime note, e in quello non ti deludono. Le sonorità sono sporche, energiche, la voce graffiante ricorda molto proprio quella di Courtney Love, senza però sembrarne l’imitazione. Anzi, rispetto alla band statunitense, i Betty poison  non lasciano quel retrogusto di costruito e il loro essere dissacranti, talvolta estremi, appare molto più autentico.

Canzoni come Fuck twiceParis Hilton up your ass e  Bad boy snuff toy arrivano dirette, veloci, incazzate. Abbinamento perfetto come colonna sonora di quei momenti in cui vin voglia di spaccare tutto quello che c’è attorno. Altri pezzi, come Seventeen, July o Time lasciano spazio spazio a linee armoniche più morbide alle quali la  voce graffiante di Lucia si adatta creando un interessante contrasto sonoro.

Se cercate i tecnicismi, i virtuosismi, gli infiniti assoli di chitarra, i Betty poison non fanno al caso vostro…ma se siete cresciuti a pane e Nirvana, se continuate a portarvi in macchina  Celebrity Skin (per quanto dentro di voi detestiate Courtney Love), dovete senza dubbio portarvi dietro anche i Betty poison.

La domanda è solo…ascolteremo qualcosa di nuovo o il veleno è finito?

http://www.betty-poison.com/

https://www.facebook.com/bettyofficial/

Una risposta a “Betty Poison: Is poison over?”

  1. Ho conosciuto questa band da poco grazie ad una famosa radio rock e devo dire che la voce della “frontwoman” a volte ti porta indietro di 20 anni immergendoti in un’atmosfera grunge che oramai non esiste più ….. ma il groove di queste ragazze è meno ammiccante, più diretto ed aggressivo, distorsione al massimo e grunge che pompa mischiandosi a sonorità più moderne. Mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.